Idropulsore nasale: a cosa serve? Prodotti e dettagli, prezzi

1
2
3
4
5
Oral-B 5000 Oxyjet Smart Oral Center - Spazzolino Elettrico e Idropulsore Oxyjet con 4 Testine, 6...
Idropulsore Dentale Portatile Uvistare,5 Modalità 6 Ugelli di Ricambio Irrigatore Orale 300 ml...
Oral-B Waterjet Sistema Pulente con Idropulsore e 4 Testine Waterjet, Pressione regolabile
Idropulsore Dentale Professionale,Homgeek Irrigatore Orale Getto Acqua Denti da Capacità 600ml...
Oral-B Oxyjet Sistema Pulente con Idropulsore con 4 Testine
Oral-B 5000 Oxyjet Smart Oral Center - Spazzolino Elettrico e Idropulsore Oxyjet con 4 Testine, 6...
Idropulsore Dentale Portatile Uvistare,5 Modalità 6 Ugelli di Ricambio Irrigatore Orale 300 ml...
Oral-B Waterjet Sistema Pulente con Idropulsore e 4 Testine Waterjet, Pressione regolabile
Idropulsore Dentale Professionale,Homgeek Irrigatore Orale Getto Acqua Denti da Capacità 600ml con...
Oral-B Oxyjet Sistema Pulente con Idropulsore con 4 Testine
9.2
9.2
9
9
8.4
Oral-B
Uvistare
Oral-B
homgeek
Oral-B
159,90 €da 120,00 €
59,99 €34,99 €
89,10 €41,99 €
39,99 €35,95 €
94,50 €54,50 €
Oral-B 5000 Oxyjet Smart Oral Center - Spazzolino Elettrico e Idropulsore Oxyjet con 4 Testine, 6...
Oral-B 5000 Oxyjet Smart Oral Center - Spazzolino Elettrico e Idropulsore Oxyjet con 4 Testine, 6...
9.2/10
159,90 €da 120,00 €
Idropulsore Dentale Portatile Uvistare,5 Modalità 6 Ugelli di Ricambio Irrigatore Orale 300 ml...
Idropulsore Dentale Portatile Uvistare,5 Modalità 6 Ugelli di Ricambio Irrigatore Orale 300 ml...
9.2/10
59,99 €34,99 €
Oral-B Waterjet Sistema Pulente con Idropulsore e 4 Testine Waterjet, Pressione regolabile
Oral-B Waterjet Sistema Pulente con Idropulsore e 4 Testine Waterjet, Pressione regolabile
9/10
89,10 €41,99 €
Idropulsore Dentale Professionale,Homgeek Irrigatore Orale Getto Acqua Denti da Capacità 600ml con...
Idropulsore Dentale Professionale,Homgeek Irrigatore Orale Getto Acqua Denti da Capacità 600ml...
9/10
39,99 €35,95 €
Oral-B Oxyjet Sistema Pulente con Idropulsore con 4 Testine
Oral-B Oxyjet Sistema Pulente con Idropulsore con 4 Testine
8.4/10
94,50 €54,50 €

L’idropulsore non è solamente utile per una pulizia accurata di denti, lingua e gengive. Può essere utilizzato anche per i lavaggi nasali sfruttando il medesimo meccanismo usato per la bocca. L’idropulsore nasale, infatti, può rivelarsi particolarmente utile per liberare le vie aeree superiori consentendoci di respirare liberamente ed evitando numerosi fastidi. In questa guida vedremo con precisione a cosa serve, quando utilizzarlo e per quali problematiche, oltre a tutti i dettagli in merito all’argomento e ai prezzi dei prodotti. Lo scopo è quello di guidarti verso una scelta consapevole, per evitare inutili sprechi di denaro o l’acquisto di prodotti che lasciano insoddisfatti. Pronto per cominciare?

Idropulsore nasale: cos’è?

L’idropulsore nasale è un ausilio identico all’idropulsore orale. L’unica cosa che cambia, normalmente, è l’ugello o testina, ideato appositamente per pulire il naso anziché le gengive o la lingua. Si tratta dello stesso prodotto utilizzato per due scopi diversi. Un buon idropulsore orale, quando dotato di questa particolare testina, si rivela essere anche un ottimo strumento da utilizzare per il naso. Anche il funzionamento rimane lo stesso: il getto d’acqua, normalmente regolabile, si utilizza per pulire il naso rimuovendo tutto ciò che sta al suo interno e che può creare fastidi.

Quando utilizzarlo?

In caso di rinite, quindi di naso tappato, effettuare un lavaggio nasale può essere l’unico modo per stapparlo e tornare finalmente a respirare bene. La pratica può essere fastidiosa ma se eseguita in maniera corretta permette di liberare le vie aeree senza inviare l’acqua in gola. Soprattutto se la rinite è causata da fastidi legati all’aria condizionata o da altre questioni difficilmente risolvibili in altri modi, il lavaggio nasale può rappresentare la migliore, più semplice ed economica pratica da mettere in atto. Un lavaggio vigoroso, infatti, consente di eliminare il muco in eccesso situato in punti nei quali difficilmente si arriverebbe in altro modo. E nel caso di bambini con naso tappato? Meglio scegliere un prodotto che abbia un getto relativamente blando, che non permetta al muco di raggiungere le orecchie. In questo caso, comunque, meglio chiedere consiglio ad un medico esperto in materia onde evitare di fare danni maggiori.

Come si effettua un lavaggio nasale con l’idropulsore?

La pratica è molto semplice e immediata. Esattamente come nel caso della pulizia dei denti e delle gengive:

la prima cosa da fare è collegare l’idropulsore alla sua fonte di energia e riempire il serbatoio con acqua.

Una volta fatto lo step successo è quello di inserire l’ugello corretto e creato appositamente per la pulizia del naso, stando attenti che sia fissato nella maniera corretta, altrimenti l’acqua non uscirà dal beccuccio ma dalla zona dell’innesto. Per evitare che il getto d’acqua finisca in gola, bisogna inclinare la testa da un lato e inserire il beccuccio nella narice opposta rispetto al verso della testa.

Ora possiamo dare avvio al getto d’acqua e attendere che raggiunga le zone più alte del naso consentendo all’acqua di fare il suo corso e di scendere nuovamente verso il lavandino con tutti gli scarti in eccesso.

Poi, una volta che la prima narice è bella libera, possiamo procedere con la seconda inclinando la testa dall’altro lato e procedendo spruzzando il getto nella narice ancora intasata.

Se la procedura è stata eseguita correttamente e soprattutto se il getto d’acqua era abbastanza forte, dovremmo avere le narici libere che ci consentono di respirare a pieni polmoni con il naso.

I prodotti che possiedono questa funzione

Gli idropulsori, normalmente, si possono suddividere in base a tre diverse fasce di prezzo: economica, media e alta. I prodotti economici spesso e purtroppo non possiedono l’accessorio necessario per la pulizia nasale. Data la loro natura economica sono modelli semplici, studiati per pulire unicamente i denti tramite un getto d’acqua che spesso non è molto regolabile. Quindi, a malincuore, dobbiamo escluderli dalle nostre possibilità. Diverso è il discorso per gli idropulsori di fascia media e fascia alta. Andando in un negozio molto fornito o chiedendo consiglio al dentista, possiamo ottenere un prodotto di ottima qualità ad un prezzo non troppo eccessivo. Se, invece, vogliamo andare sul sicuro, possiamo comprare un modello di idropulsore top di gamma, di una marca nota, che sicuramente sarà dotato di numerosissimi ugelli, pulitore del naso compreso. Se decidiamo di compire questa scelta ci troveremo di fronte a un prodotto molto completo, dotato di beccucci che svolgono molte funzioni diverse (come quello per pulire la lingua, per persone con l’apparecchio ortodontico oppure quello specifico per la placca), con la possibilità di scegliere un getto singolo oppure un getto multiplo regolabile in numerosi modi diversi. Questa è, a discapito delle tasche, la scelta migliore e maggiormente consigliata, soprattutto se la rinite è un problema che si presenta con regolarità e interferisce con la vita quotidiana.

Per quanto riguarda il prezzo, un prodotto di fascia media dotato di ugello per la pulizia nasale si aggira intorno ai 70-100 euro, per salire (anche notevolmente) oltre ai 100 euro per un prodotto maggiormente completo di funzioni. Alcuni idropulsori particolarmente moderni, dotati di numerosi comfort e di marche estremamente note possono arrivare a costare anche più di 200 euro. Soldi ben spesi se si vuole avere un’accurata igiene orale e la possibilità di pulire anche il naso in caso di rinite.

Come orientarsi nella giunga di prodotti?

Il modo sicuramente migliore è quello di chiedere consiglio al proprio dentista oppure all’otorinolaringoiatra che, tramite le sue competenze relative al naso e del tratto della gola, saprà sicuramente consigliare il prodotto più funzionale e adeguato. Seguire il parere di medici esperti e qualificati è sempre la scelta migliore da fare quando si tratta di salute e di benessere del corpo. In alternativa è possibile chiedere consiglio in negozi specializzati, dato che la pratica della pulizia nasale tramite il getto d’acqua è sostanzialmente innocua, facile da eseguire e sicura. In qualunque caso meglio scegliere un prodotto di qualità, in grado di funzionare a lungo nel tempo (dato che la rinite, spesso, è una questione stagionale che si presenta con cadenza regolare nella vita di chi ne soffre) senza costringerci a una sostituzione dell’apparecchio dopo l’altra, facendoci spendere soldi ed energie in eccesso.

Back to top
Scelta Idropulsore